About

English version below

Ciao!

Sono Elena e qui cerco di esplorare culture attraverso le lingue. Vuoi unirti?

Ci saranno consigli sullo studio delle lingue, articoli sulla vita all’estero e vi parlerò persino dei miei incidenti di percorso – così che voi li possiate evitare!

Troverete un sacco di post sul giapponese, un pizzico di francese e ovviamente inglese e italiano. La mia più recente sfida è lo svedese: per la prima volta studio tutto da sola e da zero. Vedremo come andrà!

 

Perché Hitoritabi?

Hitoritabi 一人旅 è una parola giapponese che significa viaggio solitario, viaggiare da solo. Vivere all’estero è davvero un’esperienza che ho cominciato da sola e durante la quale sono cresciuta tanto. Ho incontrato compagni di strada meravigliosi e condiviso esperienze stupende, quindi non posso dire che sia stato un viaggio in solitudine.

Ho aperto questo blog per condividere la mia passione per le lingue e le culture. Credo che quando si studia una lingua ci si debba avvicinare anche alla cultura da cui questa deriva. Non mi stancherei mai di investigare i tanti significati di una parola, ricercare l’origine di un’espressione, comparare differenti modi di dire. Le lingue sono creature vive e così affascinanti!

E questo viaggio?

Il Giappone è il mio grande amore, anche se a volte è più una relazione di amore e odio.

La mia grande avventura è iniziata alla fine del 2012, quando ho lasciato la mia Bologna per volare a Kyoto. Avevo in programma di studiare là per un anno, ma a volte i piani bisogna cambiarli.

Ho imparato ad apprezzare tutte e quattro le stagioni, sono diventata esperta di epici kanji da N1 e ho sperimentato sulla mia pelle le contraddizioni del Sol Levante. Ho lavorato fianco a zampa con i gattini più soffici del mondo in un Cat Café, ho persino combattuto grandi demoni oscuri e trovato l’amore. Dopo due anni nel paese che avrà per sempre il mio cuore ho deciso che era tempo di andare avanti.

Vivo a Londra da giugno del 2015. Non siamo proprio migliori amiche, Londra e io, ma lei è imparziale e a volte pure generosa.

La prossima tappa è ancora un segreto, più o meno.

Seguimi su facebook, dove ho anche una pagina sul Giappone, twitter, pinterest, o scrivimi!

about

English:

Hello there!

I’m Elena and here is the place where I try to explore cultures through languages. Do you want to join?

There will be tips about language learning, talks on life abroad and I will even tell you about my mistakes – so you don’t have to make them yourself!

Here you will find plenty of Japanese language related posts, a taste of French and of course Italian and English.

My last linguistic challenge is Swedish and for the first time I’m studying a language from scratches on my own. Let’s see how it goes!

 

Why Hitoritabi?

Hitoritabi 一人旅 is a Japanese word that means solitary journey, travelling alone. Life abroad is a indeed a journey that I started on my own and one that saw me grow up a lot. I met the most wonderful companions on my way and shared amazing experiences, so it definitely hasn’t been a lonely one.

I started this blog to share my passion about languages and cultures. I believe that when studying a language you should always get acquainted to the culture it belongs to as well. I never have enough of investigating the many meanings of a word, search the origin of an expression, compare different idioms. Languages are such fascinating living creatures!

 

What about this journey?

Japan is my one big love, though sometimes it’s more of a love-hate relationship.

My big adventure started at the end of 2012, when I left my hometown of Bologna, Italy, to fly all the way to Kyoto. I had planned on studying there for one year, but you’ve got to change your plans sometimes.

I learnt to cherish all four seasons, mastered epic N1 kanji, experienced Japan’s contradictions, worked side by paw with the fluffiest kitties in a Cat Café, even fought big black demons and found love. After two years in the country my heart will always belong to I decided I had to move on.

I have been living in London since June 2015. We’re not the best of friends, London and I, but she is fair and sometimes generous.

The next stage of my journey is still a secret, kind of.

Follow me on facebook, where I have also a page in Italian about Japan, twitter, pinterest, o write me an email!